Real Bardolino – Vicenza ….. Vince la pioggia

Real Bardolino

Vicenza

sospesa per impraticabilità di campo

Real Bardolino: Begnoni, Bianchini, Gottardi, Daina Mascanzoni, Caffara, Menin, Maselli, Eccher,  Muco , Crivellaro, Dal Rì .All: Padovani – Trentin.

Vicenza :  Toniolo, Calandra, Ciampanelli, Noventa, Giacomazzi, Dall’Olmo, Rigon, Menon, Carli, Scorzato, Meggiolaro. All: Dalla Riva

Arbitro: Campagnaro di Castalfranco Veneto

Calmasino: Acqua e passione con una gran consapevolezza di stupire spesso e volentieri non vanno d’accordo. Voglia di vincere, soprattutto in una gara sulla carta  più che abbordabile, con l’ avversario giunto in quel di Calmasino consapevole che oggi sarebbe stata partita estremamente dura, anche. Tutto questo oggi in una  giornata caratterizzata dal mal tempo e dal manto verde di Calmasino a fare tutt’uno con il vicino lago di Garda, visto la quantità di acqua presente. Un vero peccato sembrava trasparire negli occhi delle tesserate locali del Real Bardolino, pericolo scampato o per lo meno rinviato  invece nei pensieri ospiti , resta il fatto che Real Bardolino – Vicenza oggi come oggi resta  una partita ancora da disputare. “ Un vero peccato non avere disputato la contesa odierna con il Vicenza. – commenta il capitano di casa Silvia Eccher – Una partita, quella di oggi, a mio avviso fondamentale. La cosi detta prova del nove per capire quale il nostro ruolo in questo campionato di A2. Siamo una formazione giovane e senza esperienza per la categoria ma con tanta voglia di stupire e dimostrare quanto valiamo. Miglioriamo, comunque, di giorno in giorno lavorando soprattutto sulla testa e sulla personalità, visto la bassa età media della nostra rosa. In queste prime quattro giornate di campionato abbiamo perso due volte con le cosi dette pretendenti al titolo finale non demeritando mai peccando in errori di gioventù. Abbiamo un gruppo fantastico che lavora molto sul collettivo, forse ci manca un centro avanti di ruolo in quanto non riusciamo a finalizzare al meglio il grande lavoro che facciamo, ma con il collettivo tentiamo di eliminare la problematica anche se molto difficile. Ci sacrifichiamo molto anche , a volte, in ruoli non attinenti alle nostre caratteristiche il tutto per il bene del Real Bardolino” chiude lo stesso capitano del Real. Dello stesso avviso la giovane difensore centrale della formazione del presidente Battistoli Greta Gottardi “ giocare oggi sarebbe stato duro, soprattutto per la squadra che avrebbe dovuto imporre il proprio gioco, ovvero noi, comunque non mi sarei tirata in dietro se si sarebbe sceso in campo. Per quanto riguarda il campionato. Posso dire che ho avuto un inizio stagione molto difficile nel capire ed assaggiare la categoria ma giornata dopo giornata l’emozione e la consapevolezza ha preso piede a dispetto delle problematiche e dell’eventuale insicurezza. Abbiamo imparato a capire i pregi e i difetti dell’uno e dell’altra trovando un giusto equilibrio nel collettivo. Tutto questo fondamentale per una compagine sportiva” chiude lo stesso difensore centrale della formazione lacustre. Real Bardolino – Vicenza verrà recuperata in data da destinarsi.

Silvia Eccher

Anna Masselli